Graduatorie III fascia ATA: il calcolo dei giorni di servizio

Marco – Buongiorno, mi chiamo Marco e per la prima volta mi trovo a presentare domanda di aggiornamento per la terza fascia Ata come C.S. e A.A.

Avrei bisogno di alcune delucidazioni:

– avendo lavorato dal 14.09.2016 al 30.06.2017 quanti sono i giorni di servizio? Quelli effettivamente lavorati cioè cinque a settimana sottraendo sabati, domeniche e giorni di chiusura della scuola o trenta x ogni mese?

– per l’anno scolastico in corso come viene conteggiato? Da inizio lavoro (15.09.2017) sino al 30.10.2017 data di scadenza presentazione domande?

– le supplenze brevi (da uno a più giorni) vengono sommate tra di loro per eventualmente totalizzare 16 giorni?

Grazie e Distinti saluti

di Giovanni Calandrino – Gentile Marco, il calcolo va effettuato in base al calendario comune, secondo quanto prescrive l’art. 2963 del Codice Civile, che costituisce fonte normativa di riferimento. Si fa uso del calendario senza tener conto della durata in giorni.

Il mese decorrente da un determinato giorno termina, quindi, nel giorno (compreso) immediatamente precedente del mese successivo.

I periodi continuativi articolati su più mesi sono calcolati partendo dal primo giorno di servizio. Si conteggia poi il periodo intercorrente tra tale giorno ed il giorno immediatamente precedente del/i mese/i successivo/i. Si procede infine al computo dei giorni restanti di tale ultimo mese, come da calendario.

Pertanto, in attinenza di quanto appena esposto, il periodo dal 14.09.2016 al 30.06.2017 sono 9 mesi e 17gg.

Marco – per l’anno scolastico in corso come viene conteggiato? Da inizio lavoro (15.09.2017) sino al 30.10.2017 data di scadenza presentazione domande?

Giovanni Calandrino – Esatto

Marco – le supplenze brevi (da uno a più giorni) vengono sommate tra di loro per eventualmente totalizzare 16 giorni?

Giovanni Calandrino – solo se riferiti allo stesso anno scolastico, infatti ritengo utile ricordare che, gli spezzoni di servizio residui per SINGOLO anno scolastico NON possono essere conteggiati – sommati – valutati. Inoltre, l’espressione letterale “fino ad un massimo di punti 6 per ciascun anno scolastico” (Allegato A – DM 640/2017) va intesa nel senso che il calcolo (punteggio) della durata di uno o più periodi di servizio sia riferito esclusivamente ad anno scolastico.

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads