Docente neo-immesso che non ha svolto anno di prova: potrà chiedere comunque trasferimento da posto comune a sostegno

Angela – Sono docente di scuola secondaria di secondo grado entrata in ruolo giuridicamente nel 2015/2016, ma economicamente dal 1 settembre 2016. Lo scorso anno sono stata in congedo parentale e non ho potuto svolgere l’anno di prova. Quest’anno sto frequentando il corso di specializzazione sul sostegno e essendo in aspettativa non retribuita non riuscirò a svolgere l’anno di prova.

La mia domanda è la seguente: senza anno di prova svolto sulla mia materia e volendo passare per il prossimo anno scolastico sul sostegno a quali movimenti (trasferimenti, assegnazione provvisoria, utilizzazioni) potrò partecipare una volta conseguita la specializzazione sul sostegno.   Grazie anticipatamente

Giovanna Onnis – Gentilissima Angela,

il docente che non ha ancora superato l’anno di prova nel ruolo e nella classe di concorso di titolarità non può partecipare alla mobilità professionale, ma non vi sono impedimenti per la mobilità territoriale.

Il movimento da materia a sostegno, se riguarda lo stesso grado di istruzione di titolarità, determina una modifica nella tipologia di posto di titolarità, non nella classe di concorso e rappresenta, quindi, un normale trasferimento.

Per il prossimo anno scolastico, in base alla normativa vigente e ipotizzando una conferma per il 2018/19, come docente specializzata sul sostegno potrai chiedere trasferimento da posto comune a sostegno sempre nella secondaria II grado dove sei titolare e se otterrai il trasferimento svolgerai l’anno di prova nella nuova scuola e nella tipologia di posto di nuova titolarità.

Se, invece, non otterrai il trasferimento, come docente specializzata sul sostegno e titolare su materia, se hai i requisiti necessari per la mobilità annuale, potrai  presentare domanda sul sostegno, di utilizzazione o di assegnazione provvisoria o anche ambedue, secondo le regole e disposizioni che saranno stabilite in sede di contrattazione annuale ed esplicitate nel relativo CCNI

 

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads