Passaggio di ruolo per “ritornare” nel precedente grado di titolarità: il docente non dovrà svolgere una seconda volta l’anno di prova

Giulio – Sono un docente di Italiano assunto in ruolo nel 2015 alle superiori fuori dalla provincia di residenza e ho svolto con decreto di conferma in ruolo l’anno di prova. Per avvicinarmi a casa ho fatto nel 2017 un passaggio di ruolo alle medie e sto svolgendo anno di prova. Adesso vorrei sapere, avendo abilitazione per insegnare italiano alle scuole superiori e avendo già svolto l’anno di prova in quel l’ordine di istruzione, posso fare domanda per l’anno 2018/2019 di passaggio di ruolo alle scuole superiori?

Giovanna Onnis – Gentilissimo Giulio,

potrai sicuramente chiedere di nuovo passaggio di ruolo per la secondaria II grado, ma non per il prossimo anno.

Per presentare la domanda che ti interessa, infatti, dovrai prima superare l’anno di prova nel ruolo di appartenenza che, attualmente,  è la secondaria I grado e nei termini di presentazione della domanda il tuo anno di prova non sarà ancora concluso.

Potrai, quindi, chiedere passaggio di ruolo per la secondaria II grado nell’anno scolastico 2018/19 per il 2019/2020.

Per te sarà un “ritorno” nella secondaria II grado dove sei già stato titolare e dove hai già svolto l’anno di prova e formazione.  Se otterrai il passaggio nel II grado, quindi, non sarai tenuto a svolgere di nuovo l’anno di prova che si svolge una sola volta per ogni ordine e grado di istruzione

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads