Graduatorie III fascia ATA: la valutazione del servizio civile e di polizia municipale (vigili urbani)

Maria – Salve, Vorrei sapere qual è il mio punteggio totale di tali servizi : nel 2010 ho svolto 12 mesi di servizio civile e nel 2015 ho lavorato 61 giorni in qualità di polizia municipale. vi ringrazio dell aiuto…un saluto alla redazione.

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Maria, con la nota prot. n. 8151 del 13.03.2015, MIUR riconosce e valuta correttamente ai fini del punteggio, il Servizio Civile svolto anche dopo l’abolizione dell’obbligo di leva.

Il servizio civile volontario svolto dopo l’abolizione dell’obbligo di leva è valutabile nelle graduatorie di III fascia ATA come “servizio svolto presso enti pubblici”, in coerenza con quanto disposto dall’art. 13, comma 2, del decreto legislativo 77/2002. Tale servizio sarà valutato con il medesimo punteggio attribuito, nella tabella di valutazione dei titoli, al servizio prestato alle dipendenze di amministrazioni statali.

Per ogni anno: PUNTI 0,60

Per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni PUNTI 0,05

Il Corpo di Polizia municipale è direttamente dipendente dal Comune, lo STATO GIURIDICO e quello ECONOMICO del personale appartenente al Corpo sono previsti dal Regolamento Organico del personale Comunale. A parere dello scrivente tale servizio può essere valutato come servizio prestato alle dirette dipendenze degli Enti locali e pertanto valutato:

Per ogni anno: PUNTI 0,60

Per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni PUNTI 0,05

Posted on by nella categoria Graduatorie ATA
Versione stampabile
ads ads