Docente titolare su Cattedra Orario Esterna: quando rischia di diventare soprannumerario?

S.B. –  Se io sono titolare di una COE (12+6) e l’anno prossimo nella sede di titolarità dovessero esserci 3 ore in meno, posso mantenere la titolarità in quella scuola (combinando la cattedra con una scuola diversa che abbia 9 ore della mia cdc), oppure essendoci delle ore in meno, anche se COE, sono comunque perdente posto e sarò assegnata sicuramente ad un’altra scuola?

Giovanna Onnis – Gentilissima S.B.,

la composizione di una Cattedra Orario Esterna (COE) può modificarsi nell’anno scolastico successivo in relazione alla scuola di completamento, mantenendo inalterata la sede principale. In questo caso la titolarità del docente rimarrà invariata e ciò che cambierà sarà solo la scuola dove dovrà completare il suo orario di cattedra.

Nel tuo caso la tua cattedra potrà essere costituita dall’Ufficio Scolastico Provinciale con 9 ore nella scuola  di titolarità e 9 ore di completamento in altra scuola con spezzone disponibile o anche in altre due scuole con complessive 9 ore vacanti per la tua disciplina.

Nel caso in cui l’Ufficio Scolastico Provinciale non riesca, invece,  a costituire una COE per assenza di spezzoni vacanti e disponibili non potrai conservare la tua titolarità su uno spezzone di 9 ore e sarai dichiarata soprannumeraria

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads