Incompatibilità tra supplenza e lavoro privato

Claudia – Salve, ho accettato una supplenza per la scuola superiore di 12/18 ore. Contemporaneamente ho un contratto part-time 20/40 ore settimanali presso un’azienda privata. Vorrei capire se i due contratti sono compatibili. Ho sentito diversi sindacati ma ho avuto risposte diverse. La segreteria della scuola non mi ha dato restrizioni in merito, limitandosi a dirmi che potrei avere solo problemi di carattere fiscale. In attesa di una vostra risposta, porgo distinti saluti.

Paolo Pizzo – Gentilissima Claudia,

la norma di riferimento è rappresentata dall’art. 53 del D.Lgs. n. 165 del 2001.

Nello specifico il comma 1 prevede che resta ferma per tutti i dipendenti pubblici (senza distinzione alcuna) la disciplina delle incompatibilità dettata dagli articoli 60 e seguenti del testo unico approvato con d.P.R. 10 gennaio 1957, n. 3.

In particolare, il dipendente pubblico non potrà esercitare  attività commerciali, industriali, né alcuna professione o assumere impieghi alle dipendenze di privati o accettare cariche in società costituite a fine di lucro e comunque, più in generale, quei lavori che abbiano il  carattere della abitualità e della professionalità.

Vi è però una deroga.

È infatti fatta salva la deroga per i rapporti di lavoro a tempo parziale.

Il comma 6 dello stesso articolo  prevede infatti che la normativa in materia di incompatibilità  si applica ai dipendenti delle amministrazioni pubbliche con esclusione dei dipendenti con rapporto di lavoro a tempo parziale con prestazione lavorativa non superiore al 50% di quella a tempo pieno, oltre che dei docenti universitari a tempo definito e delle altre categorie di dipendenti pubblici ai quali è consentito da disposizioni speciali lo svolgimento di attività libero professionali.

Pertanto, nel tuo caso, avendo un rapporto di lavoro pubblico di 12/18 non rientri nella deroga prevista dalla legge (il 50% è infatti 9 ore).

A mio avviso, quindi, è chiaro che non puoi svolgere la supplenza a nulla rilevando che il contratto è part time nel privato (per continuare la supplenza devi rinunciare al lavoro privato).

 

Posted on by nella categoria Didattica
Versione stampabile
ads ads