Trasferimento dopo 12 anni nella stessa scuola: quali conseguenze? Chiarimenti su ordine operazioni

Caterina – Sono docente di ruolo da 12 anni sulla stessa sede di scuola secondaria di primo grado e vorrei chiedere trasferimento su altra sede della stessa provincia e stesso comune, stessa classe di concorso: quali svantaggi potrei avere? Inoltre: potrebbe avere precedenza chi, nella stessa sede su cui chiederei trasferimento, ha cattedra di sostegno? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Caterina,

potrai sicuramente chiedere il trasferimento provinciale che ti interessa e, se sarai soddisfatta nella domanda, la conseguenza sarà la perdita del punteggio di continuità maturato in 12 anni di servizio nella scuola di attuale titolarità. In pratica perderai  2 punti per ogni anno all’interno del quinquennio  e 3 punti per ogni anno relativamente ai sette anni successivi,  per un totale di 31 punti

Il docente che chiede trasferimento da sostegno a materia nella stessa scuola di titolarità non ha alcuna precedenza e parteciperà al movimento in base al punteggio insieme ai docenti che chiedono lo stesso tipo di movimento.

Il tuo trasferimento che riguarda la stessa tipologia di posto ha priorità rispetto a quello della collega che chiede trasferimento su tipologia di posto diverso , quindi, a prescindere dal vostro punteggio, tu, in presenza di disponibilità,  sarai soddisfatta prima.

Nella sequenza operativa indicata nell’Allegato 1 del CCNI sulla mobilità, dove viene esplicitato l’ordine delle operazioni, il tuo movimento rappresenta, infatti,  l’operazione n.13, mentre quello della collega è l’operazione successiva n.14

ads ads