Trasferimenti interprovinciali: come si calcola l’aliquota del 30%?

Francesco – Sono un docente di scuola secondaria di primo grado,  entrato di ruolo quest’anno in provincia di Padova, vorrei chiedere trasferimento in provincia di Trapani, la percentuale per i trasferimenti interprovinciali è del 30%, questa percentuale è applicata sul numero dei posti disponibili su classe di concorso o sul numero di posti disponibili in totale quindi su tutte le classe di concorso? Purtroppo ho
un punteggio molto basso quindi vorrei capire se posso sperare nel trasferimento.

Giovanna Onnis – Gentilissimo Francesco,

l’aliquota del 30% riservata ai trasferimenti interprovinciali viene calcolata sulle disponibilità residue dopo i trasferimenti provinciali.

Tale percentuale viene calcolata sulle disponibilità relative a ciascuna classe di concorso, per cui ci saranno classi di concorso per le quali potranno essere disposti i trasferimenti interprovinciali in numero variabile a seconda delle disponibilità residue di ciascuna di esse e ci potranno essere anche classi di concorso per le quali, non risultando posti residui dopo i trasferimenti provinciali, non potrà essere disposta la mobilità territoriale interprovinciale

ads