Docente soprannumerario trasferito d’ufficio nel corrente anno scolastico: non è obbligato a partecipare alla mobilità 2018/19

Fabio – Gentile redazione OS, sono stato trasferito d ufficio su ambito nell’anno scolastico 2017/2018, perché nessuna sede disponibile. Nel prossimo anno scolastico, se non presento domanda di mobilità o se pur presentandola non venissi  soddisfatto, sarò trasferito d ufficio su scuola se disponibile, anche in altro ambito,  oppure rimango su ambito sul quale oggi sono titolare? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissimo Fabio,

in seguito al trasferimento d’ufficio come docente soprannumerario hai acquisito titolarità in un ambito territoriale, quindi presumo che tu sia in servizio in una scuola dell’ambito di titolarità con incarico triennale.

Per il prossimo anno scolastico, avendo una tua sede di titolarità, non sei obbligato a presentare domanda di trasferimento e potrai rimanere nell’attuale scuola di incarico senza modificare la tua titolarità nell’ambito.

Se, invece, sei interessato al trasferimento, potrai presentare domanda e se non sarai soddisfatto la tua titolarità rimarrà invariata così come risulterà invariata la scuola in cui presti servizio quest’anno

ads ads