Graduatorie III fascia ATA: la valutazione del servizio come tutor del progetto nazionale “Sport di Classe”

DSGA – Il servizio prestato nelle scuole statali in qualità di Tutor Sportivo in base al progetto Sport di Classe promosso e realizzato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dal Comitato Olimpico
Nazionale Italiano per diffondere l’educazione fisica e l’attività motoria nella scuola primaria coinvolgendo: ALUNNI- INSEGNANTI-DIRIGENTI SCOLASTICI-    FAMIGLIE, rientra nella valutazione del servizio ai fini della graduatoria di terza fascia del personale ATA in base al seguente articolo ? 8) Altro servizio prestato in scuole di cui al punto 5.1, nelle
istituzioni scolastiche e culturali
italiane all’estero, nei convitti annessi agli istituti tecnici e
professionali, nei convitti nazionali e
negli educandati femminili dello Stato, ivi compreso il servizio di
insegnamento ne corsi
C.R.A.C.I.S., servizio prestato come modello vivente (l) (5) (7) (8),
per ogm anno: PUNTI 1,20
per ogni mese di servizio o frazione superiore a 15 gg. (fino a un massimo
di punti 1,20 per iascun
anno scolastico): PUNTI 0,10

di Giovanni Calandrino – Gentile DSGA, come prevede la nota ministeriale prot. n. 5737 del 07-11-2017 i tutor, del progetto nazionale “Sport di Classe” per la scuola primaria, stipulano contratti di prestazione sportiva dilettantistica direttamente con il Presidente del Comitato Regionale del CONI competente per il territorio cui è demandata anche la corresponsione economica prevista. Il servizio in questione è quindi stipulato con contratto di lavoro a progetto, pertanto a parere dello scrivente, il servizio per essere correttamente valutato dovrebbe essere prestato alle dirette dipendenze di Amministrazioni statali o Enti Locali. Il lavoro a progetto non rientra in questa tipologia.

ads