Docente rientrato nella scuola di ex-titolarità con domanda condizionata: deve essere posizionato nella graduatoria interna di istituto in base al punteggio

Vincenza – Sono una docente che ha ottenuto, nell’anno corrente, il rientro nella scuola di precedente titolarità, dopo aver presentato regolare domanda di rientro ogni anno da quando è stata trasferita d’ufficio.  Le chiedo: nella graduatoria interna di istituto per il corrente anno scolastico, la posizione della sottoscritta verrebbe assegnata in base al punteggio o verrebbe posta in coda, pur avendo mantenuto la continuità didattica nella stessa scuola? La ringrazio per l’attenzione che vorrà rivolgere al mio quesito. Cordiali Saluti

Giovanna Onnis – Gentilissima Vincenza,

come docente rientrata, nell’ottennio, nella scuola di ex-titolarità in seguito a domanda condizionata, hai diritto ad essere inserita  nella graduatoria interna di istituto in base al punteggio e non in coda come gli “ultimi arrivati”.

Il riferimento normativo è il CCNI sulla mobilità che, nella nota 2) degli articoli 19 e 21, chiarisce quanto segue: “Il personale docente trasferito a domanda condizionata che rientra nell’ottennio nella scuola di precedente titolarità, è da considerare come titolare nella scuola dagli anni scolastici precedenti [….]”

Ti informo, inoltre, che come docente rientrata nella scuola nell’ottennio, avendo ogni anno presentato domanda condizionata per il rientro, hai diritto a tutto il punteggio di continuità maturato nella scuola e tale punteggio ti spetta nella graduatoria interna di istituto

 

 

ads ads