Docente soprannumerario con incarico triennale su COE: se presenta domanda condizionata può essere assorbito nella sede principale, ma non nelle sedi di completamento

Marzia – Sono docente di Matematica e Scienze nella scuola media dal 14/15 ( sposata con due figli), ho un incarico triennale, questo è il primo anno, con titolarità su una scuola fuori dal comune di residenza e completamento in altre due diverse istituzioni che sono nel mio comune di residenza. Sapendo che probabilmente nella scuola di titolarità non ci sarà la classe per me il prossimo anno, posso scegliere, tra le 5 preferenze possibili, le due scuole in cui completo?

Oppure, se ci fosse il posto nelle due scuole di completamento, potrei non fare domanda e venire assorbita da una o divisa tra le due senza fare domanda, visto che l’incarico triennale le menziona comunque?

Cosa succederebbe se nella scuola di titolarità ci fosse un posto di potenziamento? Potrei non dover fare domanda di mobilità in questo caso e avere tutte le ore in quella scuola?

Oppure dovrei fare domanda anche per la scuola di cui ora ho titolarità, ma per potenziamento e non posto comune ( non so se c’è tale opzione)?

Grazie e buon lavoro

Giovanna Onnis – Gentilissima Marzia,

come docente con incarico triennale la tua titolarità è sicuramente in un ambito territoriale e la tua cattedra di servizio è una cattedra orario esterna (COE) con sede principale nella scuola che tu definisci erroneamente “di  titolarità” e sedi di completamento ubicate in altro comune.

Come chiarisce il CCNI, nella domanda di trasferimento  non potrai esprimere preferenza per la scuola in cui sei in servizio con incarico triennale, che nel tuo caso è la sede principale della COE, ma niente ti impedisce di esprimere preferenza per le due scuole che risultano sedi di completamento della cattedra.

Se sarai dichiarata perdente posto e presenterai domanda condizionata,  potrai esprimere preferenza anche per l’ambito di titolarità

Presentando domanda condizionata hai diritto ad essere assorbita nella scuola sede principale della COE se si dovesse liberare, nell’organico dell’autonomia della scuola, una cattedra in fase di mobilità, cattedra che potrà essere sia dell’organico di diritto che dell’organico di potenziamento.

Non hai alcun diritto, invece,  ad essere assorbita in una delle scuole di completamento

ads