Trasferimento su una cattedra orario esterna: se il movimento è volontario il docente deve fare esplicita richiesta

Concetta– Sono una docente di ruolo di lingua Francese, titolare su scuola secondaria di II grado e utilizzata su COE nell’Istituto di precedente titolarità. Per l’anno scolastico 2018/19 vorrei fare ancora  domanda di trasferimento per la scuola dove sono utilizzata attualmente, ma chiedendo solo COI, pur sapendo che nell’istituto  ci saranno   solo 15 h di Francese, ( le eventuali 3 ore per il completamento potrebbero essere in un comune  dello stesso ambito territoriale, ma difficilmente raggiungibile perché a 50 Km e non bene collegato). Quali saranno le possibilità  di ottenere il trasferimento su COI e cioè  con  le 3 ore per il completamento nello stesso istituto? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Concetta,

il trasferimento su una cattedra interna può essere disposto solo se tale cattedra risulta presente e vacante nell’organico della scuola di tuo interesse.

Se nell’organico risulta invece uno spezzone orario di 15 ore, ciò significa che l’USP non ha potuto effettuare un completamento interno, per cui,  tale spezzone da solo non costituisce cattedra e non può essere utilizzato per trasferimento.

L’unico modo per essere trasferiti su queste 15 ore è la costituzione, da parte dell’USP, di una COE 15 + 3 con titolarità nella scuola di tuo interesse e completamento in altra scuola che potrebbe anche essere una scuola da te non inserita nelle preferenze.

Chiaramente per poter ottenere questo trasferimento, dovrai chiedere nella domanda non solo COI, ma anche COE

ads