Art 21 legge 104/92 ed esclusione dalla graduatoria

Elio  – Buongiorno, sono un insegnante e nel nostro Istituto, per la mia materia, vi sono solo due insegnanti. Il primo gode dell’art. 21 legge 104 ed è residente in un altro comune dove c’è una scuola similare con la stessa materia. Il secondo gode dell’ art. 3 comma 1 legge 104 per assistenza a genitore disabile ed è residente nel comune dove c’è la scuola e dove risiede il genitore. Ambedue hanno diritto all’esclusione dalla graduatoria. Quest’anno con ogni probabilità ci sarà un perdente posto. Premesso che ambedue sono esclusi dalla graduatoria e che il primo (quello con l’art. 21) non intende presentare domanda di trasferimento nel suo comune di residenza (dove c’è una scuola con la sua materia), il Preside come fa ad individuare chi dei due sarà il perdente posto? Se ho ben capito l’art. 13 sottopone il beneficio dell’esclusione dalla graduatoria all’aver presentato domanda di trasferimento volontario. Ma se questa non viene presentata? Non riusciamo a trovare una soluzione. Vi saremmo molto grati se ci vorrete dare un parere. Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissimo Elio,

se si perde un posto l’ultimo in graduatoria è la docente che assiste il genitore.

La docente con art 21 (precedenza punto III art. 13) viene esclusa dalla graduatoria indipendentemente se abbia o meno richiesto trasferimento, infatti per tale categoria il vincolo non c’è, mentre è invece richiesto per la precedenza di cui al punto V dell’art. 13 che riguarda appunto chi assiste il genitore.

Pertanto, nell’esclusione dalla graduatoria la docente con art. 21 precede quella per assistenza al genitore anche se non inoltra domanda di trasferimento.

ads ads