Art 21 legge 104/92 e precedenza per l’intera provincia di residenza

Marilena – Sono in servizio in una regione diversa da quella in cui risiedo. Se si è titolari di L.104/92 art. 21,  con la domanda di mobilità si ha precedenza nel solo comune di residenza? Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima Marilena,

l’art 21 della legge 104/92 dà precedenza in tutta la provincia di residenza.

Infatti, il punto III dell’art. 13 del CCNI mobilità dispone che nel contesto delle procedure dei trasferimenti viene riconosciuta la precedenza, nell’ordine, al personale scolastico che si trovi nelle seguenti condizioni:

  1. disabili di cui all’art. 21, della legge n. 104/92, richiamato dall’art. 601 del D.L.vo n. 297/94, con un grado di invalidità superiore ai due terzi o con minorazioni iscritte alle categorie prima, seconda e terza della tabella “A” annessa alla legge 10 agosto 1950, n. 648,

e che Il personale, di cui al punto 1) può usufruire di tale precedenza all’interno e per la provincia in cui è ubicato il comune di residenza, a condizione che abbia espresso come prima preferenza una o più istituzioni scolastiche comprese nel predetto comune oppure abbia espresso l’ambito corrispondente ad esso o alla parte di esso qualora intenda esprimere preferenze relative a scuole di altri comuni o ad altri ambiti o province.

E’ ovvio che se vuoi avere più possibilità di ottenere il trasferimento ti conviene inserire tutte le preferenze possibili della provincia di residenza, compresi quindi i codici degli ambiti o chiudere con il codice provincia.

ads ads