I giorni per lutto si considerano 3 per “ciascun evento luttuoso”

Scuola – Gentilissimi, ho un dubbio e ogni volta trovo le risposte on line sul vostro format. Si è verificato un caso luttuoso per una docente che ha perso entrambi i genitori in un incidente automobilistico nella data di ieri 15/2/18 e so che potrebbe usufruire di 3 giorni all’anno per ogni evento luttuoso. In questo caso si considera un evento quindi 3 gg o due le persone care decedute e quindi 6 gg? Vi ringrazio dell’aiuto che fa seguito ad una situazione più unica che rara. Grazie mille.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

l’art. 15 del CCNL Scuola prevede, al comma 1, che il dipendente, docente o ATA, ha diritto, a domanda, sulla base di idonea documentazione anche autocertificata, a permessi retribuiti per lutti per perdita del coniuge di parenti entro il secondo grado, di soggetto componente la famiglia anagrafica o convivente stabile e di affini di primo grado: gg. 3 per evento, anche non continuativi.

Pertanto, in base alla formulazione della disposizione in esame, essendo i giorni fruibili “per evento”, gli stessi si intendono 3 per ciascun evento luttuoso nell’arco dell’anno scolastico.

In conclusione, se ci sono due eventi luttuosi in un anno scolastico i giorni saranno 3 + 3 ovvero 3 per ciascun evento.

ads ads