Docente dichiarato soprannumerario: quando deve presentare domanda di trasferimento?

Alessia – Vorrei avere qualche informazione su cosa fare quando si viene dichiarati perdenti posto.  La mia situazione è la seguente: sono di ruolo nella scuola secondaria di I grado (classe di concorso: lettere) dal 1 settembre 2014. La mia cattedra è spezzata: ho 10 ore nella scuola in cui sono titolare e 8 ore di completamento in un’altra scuola. Nella scuola in cui sono titolare il prossimo anno ci sarà una contrazione di classi: nella mia classe di concorso si perderanno 25 ore; contemporaneamente se ne acquisteranno 18 per effetto di un pensionamento. Quindi, essendo io l’ultima in graduatoria, perderei 7 delle mie 10 ore. Che devo fare?

Al momento non è stata ancora pubblicata la graduatoria interna, ma quando lo sarà e sarò dichiarata perdente posto devo chiedere un trasferimento? Entro i termini della mobilità? (cioè dal 3 al 26 aprile)? O esiste un canale diverso per i perdenti posto? Posso mantenere le 3 ore che restano nella scuola in cui sono titolare? Se chiedo il trasferimento indicando delle preferenze, che succede se in quelle scuole non c’è posto? Potrei mantenere comunque il completamento di 8 ore nell’altra scuola?  Vi ringrazio anticipatamente e resto in attesa di un gentile riscontro.

Giovanna Onnis – Gentilissima Alessia,

la contrazione nell’organico della tua scuola, con una riduzione di 7 ore per la tua classe di concorso, determinerà sicuramente un esuberi in quanto lo spezzone orario, che attualmente rappresenta parte di una cattedra con completamento esterno, da 10 ore si riduce a 3 ore.

Con solo 3 ore residue non è possibile da parte dell’Ufficio Scolastico Provinciale, costituire una COE salvaguardando la tua titolarità nella scuola e, conseguentemente, come docente in coda nella graduatoria interna di istituto, sarai dichiarata soprannumeraria.

Se la comunicazione ufficiale di soprannumerarietà ti sarà notificata prima della data di scadenza per la presentazione della domanda di trasferimento, potrai presentare istanza entro i termini previsti dall’ordinanza ministeriale.

Se la comunicazione di soprannumerarietà ti sarà notificata, invece, oltre i termini per la presentazione della domanda di trasferimento, potrai comunque presentare istanza di mobilità entro 5 giorni dalla notifica di esubero.

In ambedue i casi potrai decidere  di condizionare la domanda e in questo modo, se in fase di mobilità dovesse liberarsi nella scuola una cattedra, sarai assorbita automaticamente su questa e la tua domanda di trasferimento sarà annullata.

Se non potrai essere soddisfatta per nessuna delle preferenze inserite nella domanda sarai trasferita d’ufficio in una sede disponibile  prima in scuole all’interno dell’ambito di titolarità, successivamente in scuole di ambiti viciniori e infine, in assenza di disponibilità, rimarrai in esubero nell’ambito di titolarità o nell’ambito che comprende la scuola di ex-titolarità

 

ads ads