Cure per gli invalidi e trattamento economico. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Buongiorno Una nostra dipendente ha chiesto un Congedo per cure per gli invalidi, asserendo che andrebbe retribuita per intero. Nel Decreto Legislativo n. 119 del 18/07/2011 di cui inviamo in allegato l’estratto, al comma 3 si legge che l’assenza non entra nel comporto, ma che il trattamento economico è calcolato secondo il regime economico delle assenze per malattia. Non è molto chiaro  cosa si intende mi puoi aiutare?: I trenta giorni nell’anno scolastico a cui hanno diritto non rientrano nel calcolo dei 18 mesi del triennio? (questo sembra chiaro) –  Il trattamento economico viene calcolato come la malattia, e quindi se la signora è al 90% il periodo sarà retribuito al 90% se poi nella somma del periodo si andrà al 50% sarà retribuita al 50% come fosse normale malattia? – Oppure come asserisce la signora il periodo viene retribuito per intero? Preciso che inserendo l’assenza in Sidi con il codice AA07-CONGEDO PER CURE PER INVALIDI, Viene calcolata come la malattia normale con le riduzioni, quindi tenendo presente il triennio.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

il decreto stabilisce che il dipendente ha diritto a percepire il trattamento calcolato secondo il regime economico delle assenze per malattia (art. 7, comma 3) .

Ciò vuol dire che per il comparto Scuola si deve fare riferimento all’art. 17 comma 8 del CCNL/2007 che riguarda l’eventuale decurtazione della retribuzione, (100%), 90%, 50%, così come si applicano le decurtazioni economiche del trattamento accessorio per i primi dieci giorni di assenza ai sensi del DL 112/2008.

Si applica quindi il trattamento delle assenze per malattia, me vostro caso 90%, ma il periodo non si conteggia ai fini dei 18 mesi ovvero del computo.

ads ads