Trasferimento da materia a sostegno: il docente non deve svolgere anno di prova

Maria – Sono una docente a tempo indeterminato -discipline giuridiche ed economiche- entrata di ruolo a novembre 2015 (fase C) , avendo conseguito la specializzazione sul sostegno posso, secondo lei , chiedere trasferimento su sostegno, sempre nelle scuole secondarie di secondo grado,  senza ripetere l’anno di prova? Distinti saluti

Giovanna Onnis – Gentilissima Maria,

la risposta al tuo quesito è affermativa.

Il movimento  che intendi chiedere è un trasferimento da materia a sostegno, quindi modificheresti la tipologia di posto di titolarità, senza cambiare classe di concorso e grado di istruzione in cui sei titolare.

Tale movimento non determina per te alcun obbligo per lo svolgimento dell’anno di prova.

In base al DM 850/2015, infatti, sono tenuti a svolgere l’anno di prova e formazione nella sua interezza, i docenti neo-immessi in ruolo e coloro che hanno ottenuto il passaggio di ruolo.

Il passaggio di cattedra e il trasferimento non determinano, invece, alcun obbligo in tal senso

ads ads