Esclusione dalla graduatoria interna di istituto: in quali casi è possibile?

Silvia – Sono un’insegnante di ruolo. So che per essere esclusa dalla graduatoria interna di istituto, grazie alla legge 104 per assistenza al genitore disabile, è indispensabile che la scuola di titolarità sia ubicata nel comune di residenza del genitore o nel comune viciniore. Sia io che il genitore disabile abbiamo la residenza in un comune confinante con quello della mia scuola di titolarità. Dunque posso ritenermi  esclusa dalla graduatoria interna di istituto in quanto comune viciniore? Grazie

Giovanna Onnis –  Gentilissima Silvia,

hai diritto ad essere esclusa  dalla graduatoria interna di istituto soltanto se nel comune di residenza del genitore disabile non vi sono scuole richiedibili dove è previsto l’insegnamento della tua disciplina.

In questo caso, se la scuola di titolarità si trova nel comune viciniore hai diritto all’esclusione.

Se, invece, nel comune di residenza vi sono scuole utili per il tuo insegnamento, per poter essere esclusa dalla graduatoria interna di istituto dovrai presentare domanda di trasferimento per scuole ubicate in tale comune.

Il riferimento normativo è l’art.13 comma 2 del CCNI sulla mobilità lettere a) e b).

ads ads