Docente soprannumerario: viene dichiarato tale solo in presenza di contrazione nell’organico dell’autonomia

U.C. – Un docente titolare soprannumerario può essere trasferito sull’organico di potenziamento se lo stesso ne fa richiesta. In tal caso , ammesso sia possibile, il suo contratto passa da indeterminato a triennale oppure è una graduatoria a parte quella del potenziamento?

Giovanna Onnis – Gentilissimo U.C.,

un docente viene dichiarato soprannumerario se non è più presente la sua cattedra completa (COI oppure COE) nell’organico della scuola di titolarità.

L’esubero viene stabilito sull’organico dell’autonomia che comprende sia l’organico di diritto che l’organico di potenziamento.

Se , quindi, “sparisce” una cattedra di diritto, ma nella scuola vi è la disponibilità di una cattedra vacante sul potenziamento per quella classe di concorso, il docente che occupava la cattedra di diritto non sarà dichiarato soprannumerario.

Nella domanda di trasferimento non è possibile scegliere cattedra di diritto o cattedra di potenziamento, in quanto la preferenza espressa è nell’organico dell’autonomia della scuola nella sua interezza.

Ti ricordo che la soprannumerarietà del docente viene stabilita in base alla graduatoria interna di istituto dove sono collocati tutti i docenti titolari nella disciplina, sia con titolarità nella scuola che con incarico triennale, sia chi lavora su cattedra di diritto che coloro che lavorano sul potenziamento.

La graduatoria interna di istituto, infatti, è unica senza distinzioni dei docenti in base al tipo di cattedra o alla titolarità

ads ads