Supplenza su posto disponibile dopo il 31/12 con due supplenti in servizio. Chiarimenti per il Dirigente

Dirigente  – Gentile staff, scrivo per proporre un quesito, grazie per la collaborazione. Docente di scuola primaria  a tempo indeterminato: assente per 104 e per salute da settembre 2017, in attesa di visita collegiale Su di lei, docente A, si nomina docente B, prende servizio per 1 (uno) giorno e dal secondo giorno in congedo per maternità , su B si nomina la docente C. Docente A: Esito visita collegiale seduta successiva al 31 dicembre 2017: temporaneamente non-idonea al servizio, collocamento fuori ruolo sino al 10 luglio 2018. Il posto occupato da Docente A cambia qualifica? Docente B: interdizione dal lavoro per gravi complicanze della gestazione sino al 15 aprile 2018 con certificazione dell’Ispettorato. docente C: proroga supplenza. Docente B?

Paolo Pizzo – Gentile Dirigente,

la proroga della supplenza spetta ad entrambe le docenti. Vediamo perché.

Intanto è da chiarire che la supplenza va prorogata fino al termine delle lezioni (più scrutini) trattandosi di posto resosi disponibile dopo il 31/12 e di competenza del dirigente scolastico (art. 7 DM 131/07).

La docente C è al momento in effettivo servizio e pertanto, per quanto prescrive il comma 4 dell’art 7 citato, ha diritto alla proroga della supplenza per continuità didattica.

Ma la docente B, essendo collocata in interdizione per congedo di maternità (artt. 16 e 17 T.U. 151/01), ha diritto comunque alla proroga perché considerata in “effettivo” servizio.

Il comma 2 dell’art 12 del CCNL/2007 dispone infatti che Durante il medesimo periodo di astensione, tale periodo è da considerarsi effettivo anche per quanto concerne l’eventuale proroga dell’incarico di supplenza.

In conclusione, la proroga della supplenza, per continuità didattica, spetta ad entrambe le docenti.

Ovviamente, il contratto andrà effettuato direttamente fino al termine delle lezioni alla docente B, in interdizione, che è la prima supplente; mentre alla docente C va prorogato, per ora, fino al 15 aprile termine di scadenza dell’interdizione (il supplente C segue infatti l’assenza del docente B).

ads ads