Servizio pre ruolo ai fini della graduatoria interna di istituto

Mauro – Buongiorno, vorrei un chiarimento in merito all’oggetto. Il decreto di ricostruzione di carriera  riconosce  6 anni scolastici di servizio pre ruolo che vengono ridotti a 5 anni e 4 mesi (ai fini giuridici ed economici) in base all’art. 485 del Dlgs 297 / 94.Vorrei  cortesemente la conferma che: i) ai fini della graduatoria di istituto (ma anche per la mobilità) si applichi la predetta normativa per la determinazione del numero di anni di pre ruolo, ii) che  i mesi non contano e quindi il numero di anni di pre ruolo da indicare ai predetti fini sia 5.Nella modulistica per le graduatorie di istituto presente sul sito (articolo di Paolo Pizzo del 7 marzo 2018) l’allegato sui servizi prestati nella parte dedicata al pre ruolo prevede l’indicazione analitica dei servizi resi, oltre che la indicazione del totale degli anni. Vorrei cortesemente la conferma che il modo corretto di compilare l’allegato nel caso qui esposto  sia quello di indicare tutti e 6 gli anni prestati nella tabella e  riportare 5 nella voce di totale  (applicando implicitamente il dlgs 297/94). Vi ringrazio per l’aiuto e colgo l’occasione per manifestare un sincero apprezzamento per il supporto che offrite.

Paolo Pizzo – Gentilissimo Mauro,

ti confermo che ai fini del conteggio degli anni per la compilazione della graduatoria interna i primi 4 anni devono essere moltiplicati x3 e i successivi x2, ciò indipendentemente dal numero degli anni prestati.

Pertanto, puoi stare tranquillo, in quanto il conteggio si fa “anno per anno”, contando, appunto per “ogni anno scolastico”, o un servizio di almeno 180 giorni o un servizio che parta da almeno il 1 febbraio fino agli scrutini compresi o, ancora, ogni altro servizio utile e previsto.

Quanto detto è chiaramente indicato sia nella premessa che nella nota 4 della tabella valutazione titoli allegata al CCNI.

ads ads