Docente neo-immesso in ruolo: nessun obbligo per presentare domanda di trasferimento

Massimo – Sono un docente neo-immesso in ruolo nel corrente anno scolastico, vorrei sapere cosa succederà il prossimo anno qualora non facessi domanda di mobilità e se potrei comunque farla l’anno successivo. Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissimo Massimo,

se, come docente titolare in un ambito territoriale, hai incarico triennale in una scuola dell’ambito, non sei obbligato a presentare domanda di trasferimento.

Potrai, quindi, non partecipare alla mobilità 2018/19 e, se sarai interessato, avrai la possibilità di presentare domanda per l’anno successivo con regole che saranno stabilite nel nuovo CCNI.

Ti informo che, in base a quanto stabilisce il CCNL 2016-18, il prossimo contratto integrativo avrà durata triennale e sarà, quindi valido per il triennio 2019/2020 – 2020/2021 – 2021/2022, rimanendo, comunque, la possibilità, per i docenti in possesso dei necessari requisiti, di poter partecipare alla mobilità con cadenza annuale.

ads ads