Passaggio di cattedra: non può essere chiesto dal docente che ha ottenuto passaggio di ruolo nel corrente anno scolastico

Maria – Se un docente è passato quest’anno di ruolo dalla scuola secondaria di primo grado a quella di secondo grado, può già chiedere il passaggio di cattedra con l’ormai prossima mobilità?

Giovanna Onnis – Gentilissima Maria,

la risposta al tuo quesito è negativa.

Per partecipare alla mobilità professionale, cioè passaggio di cattedra e passaggio di ruolo, è necessario aver superato l’anno di prova nel ruolo e nella classe di concorso di titolarità.

La disposizione normativa è l’art.4 comma 1 del CCNI dove si  stabilisce quanto segue:

Le disposizioni relative alla mobilità professionale, contenute nel presente contratto, si applicano ai docenti, che, al momento della presentazione della domanda, abbiano superato il periodo di prova. Gli stessi devono essere in possesso della specifica abilitazione  per il passaggio al ruolo richiesto ovvero, per quanto riguarda i passaggi di cattedra, della specifica abilitazione alla classe di concorso richiesta [….]”

Il docente di cui parli, avendo ottenuto il passaggio di ruolo nel corrente anno scolastico, è in anno di prova e, non avendolo ancora superato,  non potrà chiedere passaggio di cattedra per il prossimo anno 2018/19

ads ads