Mobilità o immissioni in ruolo: quale operazione precede?

Graziella  – Sono una docente soprannumeraria che ha diritto di tornare nella sede di precedente titolarità dove si è liberata una cattedra. mi preme sapere se le operazioni di mobilità hanno la precedenza rispetto alle immissioni in ruolo per l’anno scolastico 2018/19. Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Graziella,

se si libera una cattedra nella tua scuola di precedente titolarità e tu, come docente soprannumeraria ancora nell’ottennio, hai presentato ogni anno domanda condizionata per il rientro nella scuola, sicuramente con la mobilità 2018/19 potrai usufruire di questa precedenza.

Le immissioni in ruolo vengono disposte successivamente e in ogni caso il tuo diritto al rientro nella scuola è prioritario e nessun docente potrà avere l’assegnazione della cattedra che spetta a te.

ads