Bonus 500 euro: può essere utilizzato per corso aggiornamento lingua straniera all’estero ?

Antonia – Sono un’insegnante di spagnolo a Firenze. Quest’estate vorrei fare un corso di aggiornamento in Spagna usufruendo della carta docenti. Il corso all’università di Santiago di Compostela è riconosciuto dall’ Istituto Cervantes che è a sua volta ente riconosciuto dal MIUR. E’ possibile pagare il corso con il buono docenti?


Giovanna Onnis – Gentilissima Antonia,

la risposta al tuo quesito è affermativa.

Tra le spese consentite con il bonus  di 500 euro ci sono anche i corsi di aggiornamento di  lingua straniera all’estero, purchè erogati da Enti riconosciuti e accreditati dal MIUR.

Trovi conferma nella FaQ esplicativa n.8 del MIUR:

Posso usare il bonus o parte di esso per un corso per lo studio di una lingua straniera all’estero?

Sì, purché il corso venga erogato da uno dei soggetti di per sé qualificati per la formazione nella scuola, ovvero dagli “Enti culturali rappresentanti i Paesi membri dell’Unione Europea, le cui lingue siano incluse nei curricoli scolastici italiani”, ai sensi della Direttiva del Miur 90/2003, art. 1, comma 2.

Ti ricordo, però, che potrai utilizzare il bonus per pagare il corso ma non le spese di viaggio

ads ads