Docente soprannumerario: se non sarà soddisfatto con domanda condizionata, potrà chiedere utilizzazione?

Simone – Volevo avere dei chiarimenti riguardo la procedura che dovrei seguire. Sono nel mio anno di prova e con molto probabilità risulterò soprannumerario. Non avendo ancora la certezza non compilerò la domanda di trasferimento, aspettando quindi una conferma quando sarà pubblicato l’organico di diritto. Come devo muovermi dopo? Devo presentare la domanda condizionata non volontaria entro 5 giorni e, nel caso non mi andassero bene le sedi, posso presentare una domanda di utilizzo anche per un’altra classe di concorso sulla quale sono abilitato? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissimo Simone,

se sarai dichiarato soprannumerario dopo i termini di scadenza per la presentazione della domanda di trasferimento, avrai la possibilità di presentare domanda cartacea oltre i termini ed entro 5 giorni dalla data in cui ti sarà notificata ufficialmente la tua condizione di soprannumerario

Potrai condizionare la domanda e in questo modo se, in fase di mobilità, dovesse liberarsi una cattedra nella scuola, sarai assorbito su questa automaticamente e la tua domanda di trasferimento sarà annullata.

Se non si verificherà tale situazione, condizionando la domanda avrai il diritto, anche gli anni successivi, per un ottennio, di rientrare con precedenza nella scuola se presenterai ogni anno domanda condizionata.

Se non potrai essere soddisfatto per nessuna delle preferenze espresse sarai trasferito d’ufficio in una scuola da te non richiesta

Come docente soprannumerario trasferito d’ufficio o a domanda condizionata, in base alle regole valide fino al corrente anno scolastico, rimanendo comunque in attesa del nuovo contratto annuale, hai  i requisiti per chiedere utilizzazione oltre che nella tua classe di concorso di titolarità anche per altre classi di concorso per le quali hai il titolo necessario per l’insegnamento

ads