Docente in assegnazione provvisoria: potrà chiedere trasferimento nella scuola di servizio

Carla – In questo anno scolastico 2017/18 ho chiesto, ed ottenuto, assegnazione provvisoria. Ora vorrei chiedere il trasferimento sulla scuola di assegnazione provvisoria. Ho letto sulla domanda di mobilità che non è possibile indicare, tra le scuole, quella di incarico. Cosa si intende per scuola di incarico? Nel mio caso posso chiedere la scuola in cui sono in assegnazione provvisoria? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Carla,

la risposta al tuo quesito è affermativa.

Tra assegnazione provvisoria e incarico triennale c’è, infatti,  una notevole differenza.

L’assegnazione provvisoria è un movimento annuale che consente al docente di lavorare un anno scolastico in una scuola diversa da quella di titolarità, senza alcuna modifica in questa.

L’incarico triennale, invece, interessa i docenti con titolarità su un ambito che lavorano in una scuola dell’ambito di titolarità in seguito al conferimento di incarico triennale da parte del Dirigente scolastico della scuola.

Il docente con incarico triennale non potrà esprimere nella domanda di trasferimento, preferenza per la scuola di incarico.

Il docente in assegnazione provvisoria, invece, potrà chiedere, senza alcun impedimento, di essere trasferito nella scuola in cui è in servizio in seguito al movimento annuale

ads ads