Trasferimento: il docente che presenta domanda volontaria non potrà essere trasferito d’ufficio

Giorgio – Sono al primo anno di insegnamento sostegno in una scuola dell’infanzia. Da oggi posso e/o devo fare domanda di trasferimento per avvicinarmi a casa. nel caso in cui la mia domanda non trovi riscontro nelle 5 scuole da me scelte, cosa accade? Rimango nella scuola dove attualmente insegno o vengo rimesso su ambito? Grazie.

Giovanna Onnis – Gentilissimo Giorgio,

il tuo è un dubbio che hanno molti docenti e abbiamo più volte fornito chiarimenti in merito.

Ribadisco, quindi, che se non potrai essere soddisfatto per nessuna delle preferenze espresse nella domanda di trasferimento, rimarrai nell’attuale scuola di titolarità o di incarico senza nessuna conseguenza sulla tua titolarità.

La tua è una domanda volontaria che non potrà mai comportare un trasferimento d’ufficio in una sede da te non richiesta.

Il trasferimento d’ufficio, infatti, interessa i docenti privi di sede, ma non è questo il tuo caso

ads ads