Per il perdente posto che condiziona la domanda nell’ottennio vale tutto il punteggio di continuità

Margherita  – Buongiorno, sono una docente di scuola secondaria di II° grado e vorrei chiarimenti sull’attribuzione del punteggio di continuità nella scuola. Sono stata trasferita d’ufficio in quanto soprannumeraria nell’a.s. 2012/2013. Ho presentato tutti gli anni successivi domanda di trasferimento condizionata per il rientro nella scuola di precedente titolarità. Quello che vorrei sapere è: il punteggio di continuità si assegna SOLO per gli anni di servizio nella precedente scuola di titolarità oppure si conteggiano in aggiunta anche gli anni di servizio nella scuola in cui sono stata trasferita d’ufficio (per tutto l’ottennio)? Vi ringrazio.

Paolo Pizzo – gentilissima Margherita,

al perdente posto degli anni precedenti (che continua nell’ottennio a condizionare la domanda di trasferimento) deve essere riconosciuto nella scuola di attuale titolarità il punteggio di continuità maturato nella scuola di ex titolarità.

Sostanzialmente i due punteggi si sommano.

Solo terminato l’ottennio (o qualora nell’ottennio non si condizioni più la domanda) si calcola esclusivamente il punteggio dell’attuale scuola di titolarità.

ads