Punteggio aggiuntivo 10 punti: si perde in seguito a mobilità provinciale

Graziana  – Gentilissimi,avrei due quesiti sull’attribuzione del punteggio aggiuntivo di 10 punti in relazione alla domanda di mobilità nella scuola secondaria di secondo grado e alla graduatoria interna di istituto. Questa la situazione: da docente elementare di ruolo ho chiesto e ottenuto il passaggio alla secondaria di secondo grado nell’a.s. 2002/03 (decorrenza 01.09.2002); in seguito, nell’a.s. 2006/07 (con decorrenza 01.09.2006) ho ottenuto il trasferimento in un altro istituto di secondo grado nel quale sono tuttora titolare. Vorrei sapere se ho  diritto ai 10 punti aggiuntivi sia nella domanda di mobilità per il prossimo a.s. che nella graduatoria interna dell’istituto dove presto attualmente servizio. Grazie molte per la vostra disponibilità  e precisione.

Giovanna Onnis – Gentilissima Graziana,

la risposta al tuo quesito è negativa.

Il punteggio aggiuntivo di 10 punti, come chiarisce la tabella di valutazione allegata al CCNI, spetta  “a coloro che, per un triennio, a decorrere dalle operazioni di mobilità per l’a.s. 2000/2001 e fino all’a.s. 2007/2008, non abbiano presentato domanda di trasferimento provinciale o passaggio provinciale o, pur avendo presentato domanda, l’abbiano revocata nei termini previsti, è riconosciuto, per il predetto triennio, una tantum, un punteggio aggiuntivo di ……10 punti”

Nel tuo caso, il punteggio maturato nel periodo comprendente quattro anni scolastici, dall’a.s.2002/03 all’a.s. 2005/06, periodo nel quale non hai partecipato alla mobilità, lo hai perso in seguito al trasferimento ottenuto nell’a.s. 2006/07

Come chiarisce, infatti,  la nota 5ter) della tabella di valutazione, questo punteggio, una volta acquisito, si perde esclusivamente nel caso in cui si ottenga, a seguito di domanda volontaria in ambito provinciale, il trasferimento, il passaggio o l’assegnazione provvisoria

 

ads