Trasferimenti e sequenza operativa: l’ordine delle operazioni è stabilito dal contratto sulla mobilità

B.R. – Sono titolare sul sostegno da 12 anni e vorrei chiedere trasferimento sulla materia,  ma non capisco perché la mia domanda sarà valutata dopo rispetto ai trasferimenti da materia a materia. La mia classe di concorso è la A032, visto che la classe di concorso sul sostegno non c’è.

Giovanna Onnis – Gentilissima B.R.,

l’ordine delle operazioni di trasferimento e passaggio è indicato nella sequenza operativa inserita nell’allegato 1 del CCNI.

Ogni tipologia di movimento  è inserita in una precisa posizione della sequenza operativa.

Nel caso di tuo interesse, prendendo in considerazione i movimenti dei docenti che non hanno precedenze, il tuo trasferimento rientra nella posizione n.13, mentre i docenti che si trasferiscono da materia a materia (stessa classe di concorso) sono coinvolti nell’operazione n.12

Ecco le due operazioni così come indicate nell’allegato 1:

13) trasferimento a domanda nella provincia di titolarità per la stessa tipologia di posto o classe di concorso;

14) trasferimento a domanda nella provincia di titolarità da sostegno a posto comune e da posto comune a posto di sostegno dei docenti senza precedenza;

 

ads