Cattedra orario esterna : per la sua attribuzione non sempre influisce la graduatoria interna di istituto

 M.T.– Sono un insegnante di scuola secondaria di primo grado a tempo indeterminato (concorso 2012 fase C). Per l’anno scolastico 2017/2018 ho ricevuto il trasferimento su scuola con una cattedra a completamento esterno (16 ore in sede e 2 fuori sede). Ho due colleghi che insegnano la mia stessa materia con cattedre interne complete. Nella formazione delle graduatorie interne di quest’anno risulterò secondo su tre. Poiché non si riusciranno a formare tre cattedre intere, ma due complete ed una con completamento esterno, chiedo: le cattedre intere saranno attribuite secondo graduatoria interna (e quindi dovrei ricoprirne una io), o saranno lasciate in attribuzione come in questo anno corrente e cioè lasciandomi con la cattedra a completamento esterno? Grazie e buon lavoro.

Giovanna Onnis – Gentilissimo M.T.,

se sei arrivato nella scuola per trasferimento volontario, quindi hai chiesto di essere assegnato anche su una cattedra orario esterna, l’attribuzione di questa, negli anni successivi non sarà condizionata dalla posizione occupata dai docenti nella graduatoria interna di istituto.

La COE, quindi, sarà confermata a te anche se non sarai l’ultimo nella graduatoria

Avrai la possibilità di essere assorbito su una cattedra interna solo se questa dovesse liberarsi per pensionamento o mobilità in uscita del docente titolare, quindi si tratterebbe di una COI vacante.

La graduatoria interna di istituto influisce sull’attribuzione di una COE solo nel caso di COE ex-novo, non presente quindi nell’organico dell’anno precedente e costituitasi in seguito a contrazione che ha determinato la trasformazione di una COI in COE.

Per maggiori dettagli ti invito a leggere il nostro articolo sull’argomento

ads ads