Precedenza per il coniuge militare solo se trasferito d’ufficio

Iris – Sono una docente di ruolo presso una scuola media di Roma, mio marito  è  militare già  in servizio a Roma . Farò domanda di trasferimento presso una altra scuola media più vicina alla mia abitazione di Roma,non so se ho diritto ad indicare la preferenza come coniuge di personale militare,in quanto sono già in servizio a Roma.  Grazie mille per i chiarimenti e complimenti per le vostra utilissime consulenze.

Paolo Pizzo – Gentilissima,

hai titolo alla precedenza limitatamente ai trasferimenti all’interno e per la provincia nella quale è stato trasferito d’ufficio il coniuge, ovvero abbia eletto domicilio all’atto del collocamento in congedo, in mancanza di istituzioni scolastiche richiedibili.

Pertanto, vale anche all’interno della provincia, purché tu esprima come prima preferenza una scuola del comune in cui è stato trasferito d’ufficio il coniuge.

Ti faccio comunque notare che nel quesito tu scrivi “mio marito è già in servizio a Roma”.

Ti ricordo che la precedenza è utilizzabile solo se è stato trasferito a Roma d’ufficio/d’autorità.

ads