Punteggio di continuità: non si può valutare l’anno di servizio in assegnazione provvisoria nella scuola diventata sede di titolarità

Maria Pia – Nell’anno scolastico 2016/2017 sono stata titolare presso la scuola X, ma ho ottenuto l’assegnazione provvisoria presso la scuola Y.  Per l’anno scolastico 2017/2018 ho ottenuto il trasferimento presso la scuola Y. Il servizio prestato nell’a.s. 2016/2017 vale ai fini della continuità nella graduatoria interna di istituto della scuola Y? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Maria Pia,

la risposta al tuo quesito è negativa.

Il punteggio di continuità si valuta per il servizio svolto nella scuola di titolarità, per la stessa tipologia di posto e per la stessa classe di concorso.

Nel caso da te indicato il servizio svolto lo scorso anno scolastico nella scuola Y in assegnazione provvisoria non può essere conteggiato nella continuità, in quanto eri titolare in altra scuola.

Non ha alcuna influenza il fatto che ora la scuola Y sia diventata la tua sede di titolarità e potrai, quindi, cominciare a conteggiare gli anni di continuità a decorrere dal corrente anno scolastico 2017/18, anno in cui hai ottenuto il trasferimento in questa scuola

ads ads