Trasferimento e passaggio di cattedra: si può indicare nella domanda di passaggio a quale movimento si intende dare priorità

Pietro – Gent.ma redazione, sono un docente della classe di concorso A011( ex A051) e partecipo alla domanda di mobilità a livello provinciale. Avendo intenzione di chiedere trasferimento per la classe di appartenenza, ma anche passaggio di cattedra per la A012 (ex A050), classe per la quale sono in possesso di abilitazione, e intendendo dare precedenza al trasferimento rispetto al passaggio di cattedra, vorrei chiedere un chiarimento.

Non sono sicuro, infatti, che i criteri applicati nel precedente contratto di mobilità per l’a.s. 2017-18 (il passaggio di cattedra prevale sul trasferimento solo in caso di assenza di indicazione della preferenza relativamente a trasferimento o passaggio di cattedra) siano ancora validi  per la mobilità 2018-19 e, dunque, mi chiedo se, in caso di conseguimento del trasferimento ( a cui ho dato priorità), questo non possa essere annullato da un eventuale conseguimento di passaggio di cattedra. Certo della vostra competenza e disponibilità, porgo sentiti ringraziamenti.

Giovanna Onnis – Gentilissimo Pietro,

il tuo timore è infondato in quanto presentando contemporaneamente domanda di trasferimento e di passaggio di cattedra, nella valutazione delle istanze,  si seguirà l’ordine di priorità da te indicato.

Le disposizioni relative alla mobilità dello scorso anno sono state, infatti ,confermate e per il 2018/19 è stata prorogata di un anno la validità del CCNI 2017/18.

Nella domanda di passaggio di cattedra avrai, quindi, la possibilità di indicare a quale dei due movimenti intendi dare precedenza, come esplicitato nell’art.6 comma 3 del CCNI:

“[….] In caso di richiesta contestuale di trasferimento e passaggio di cattedra il docente deve precisare a quale dei due movimenti intende dare la preferenza [….]”

Come docente titolare nella Secondaria II grado, nel modulo domanda di passaggio di cattedra la casella che ti interessa è la n.22 dove, se intendi dare priorità al trasferimento, devi rispondere affermativamente alla seguente domanda:

“Nel caso il candidato abbia presentato domanda di trasferimento, preferisce dare precedenza al trasferimento?”

Se non fornisci indicazioni nel modulo, non compilando la succitata casella, il movimento che avrà prevalenza sarà  il passaggio di cattedra.

Se, invece, fornirai  le indicazioni richieste, dando priorità al trasferimento, il passaggio di cattedra non potrà annullare il trasferimento precedentemente disposto

ads