Trasferimento per docente in part-time: è disposto sempre su cattedra completa

Antonio – Gentile redazione, sono un docente di scuola superiore di secondo grado con contratto part-time 9h. Ho presentato domanda di trasferimento ma non ho trovato nessun riferimento al part-time nella domanda, allora mi chiedo se il mio orario ridotto rileva o meno ai fini della mobilità. Mi spiego meglio: se in una delle scuole che ho indicato nelle preferenze sono disponibili 9h (magari perché un collega in quella scuola ha optato anch’egli per il part-time), queste verranno prese in considerazione per il mio trasferimento? Oppure nonostante il part-time concordo soltanto per le cattedre intere salvo poi lasciare 9h? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissimo Antonio,

anche il docente in part-time  partecipa alla mobilità per cattedra completa a prescindere dalla sua riduzione oraria.

Potrai, quindi, essere soddisfatto nella tua richiesta di trasferimento soltanto se in una delle preferenze inserite nella domanda risulterà una cattedra vacante e, in base al tuo punteggio, spetterà a te.

Sarai, quindi, trasferito su cattedra di 18 ore e le 9 ore del part-time che renderai disponibili saranno utilizzate per la mobilità annuale o per supplenza.

In ogni caso, le 9 ore liberate dal docente in part-time sono in organico di fatto e non possono essere utilizzate per la mobilità in quanto non sono libere, ma occupate da docente titolare

ads