Rientro dopo il 30 aprile: i giorni di sospensione delle lezioni o di chiusura della scuola rientrano nei 150/90 giorni di assenza

Scuola- Spettabile Orizzonte Scuole, avremmo bisogno di una informazione in merito al rientro in servizio di una docente dopo il 30 aprile. La docente, insegnante in classe 5^ scuola primaria è in aspettativa da dicembre 2017 fino al 27 aprile 2018. Abbiamo nominato il supplente dall’08/01/2018 al 27/04/2018. Il giorno 30 aprile la scuola è chiusa e la docente titolare ha comunicato di rientrare in servizio il giorno 2 maggio 2018. Si può mantenere in servizio il docente  supplente fino al termine delle lezioni? Grazie e cordiali saluti, Segreteria Amministrativa.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

la risposta è positiva.

Nel caso in questione infatti la continuità didattica ai fini dei 150/90 giorni è interrotta solo se il docente rientra nelle classi a tutti gli effetti, cosa che invece non avviene.

L’ARAN a tal proposito ha evidenziato che si deve trattare di rientro effettivo che non può quindi avvenire durante un periodo di sospensione delle lezioni o di chiusura della scuola che rientra quindi nei 150/90 giorni di assenza.

Pertanto la docente rientrerà a disposizione.

ads ads