Docente soprannumerario: la domanda di trasferimento cartacea può essere condizionata o volontaria

Laura – Dopo la pubblicazione delle graduatorie interne, sono risultata soprannumeraria nella mia scuola di titolarità (sono titolare su posto di sostegno). Ho già presentato domanda di trasferimento entro la scadenza per passare su posto comune, avendo quest’anno concluso il quinquennio di permanenza sul sostegno. Dalla segreteria della mia scuola mi dicono che entro l’8 maggio devo presentare una nuova domanda che annullerà la precedente: io però non vorrei rinunciare alla possibilità di passare sulla materia. Come devo agire? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Laura,

come docente soprannumeraria che ha già presentato domanda volontaria di trasferimento puoi agire in modo diverso in base alle tue esigenze e interessi.

1- Puoi presentare, entro 5 giorni dalla notifica ufficiale della tua soprannumerarietà, domanda di trasferimento in forma cartacea. Questa domanda annullerà quella precedentemente inviata online.

1a- La domanda cartacea potrà essere condizionata per usufruire del diritto al rientro automatico nella scuola di titolarità se, in questa, in fase di mobilità, dovesse liberarsi una cattedra  e, in questo caso, la domanda di trasferimento sarà annullata. Chiaramente con la domanda condizionata hai diritto al rientro per la stessa tipologia di posto in cui sei titolare, cioè sul sostegno.

1b- La domanda cartacea potrà essere non condizionata, quindi volontaria come quella presentata online, e avrai la possibilità di apportare modifiche o inserire diverse preferenze rispetto a quelle inserite nella domanda già presentata che sarà annullata. In questo caso puoi richiedere prioritariamente posto comune o anche solo questa tipologia di posto se non ti interessa il trasferimento sul sostegno

2- Puoi non presentare domanda cartacea come soprannumeraria e rimarrà valida la domanda volontaria presentata online. La scuola, in questo caso, comunicherà all’Ufficio scolastico Provinciale il tuo nominativo come docente soprannumeraria in quanto, se non potrai essere soddisfatta in nessuna delle preferenze espresse nella domanda, sarai trasferita d’ufficio.

Ti ricordo che, in ogni caso, il trasferimento d’ufficio sarà sempre nella tipologia di posto di titolarità e non potrà essere,quindi, su posto comune

ads ads