Anzianità utile ai fini giuridici ed economici al 1/9/2001 (dopo il superamento del periodo di prova)

Maria – Buongiorno,  sono un’insegnante di scuola primaria  – immessa in ruolo  con decorrenza giuridica nell’a.s. 2000/2001 con decorrenza economica nell’a.s. 2001/2002.  Ho 2 anni di servizio di pre-ruolo.  Lo scatto della fascia 15-20 l ho avuto ad ottobre 2014 (3 anni scolastici dopo secondo i miei calcoli). Inoltre la nuova dicitura sul cedolino per lo scatto della fascia 21-27 riporta 31 agosto 2020. Sempre dai miei calcoli il 21esimo anno di servizio inizierà nell anno scolastico 2018/2019. Ho allegato in formato doc una tabella riassuntiva della situazione. A chi devo segnalare questo errore?  Con quale modalità? Vi ringrazio anticipatamente per la vostra consulenza. Cordiali saluti.

FP – Gentile Maria,

in riferimento alla sua richiesta, le segnalo in premessa e per completezza di informazione, che ai sensi della normativa  vigente, il servizio pre-ruolo viene così valutato:

– i primi 4 anni sono utili ai fini giuridici ed economici;
– 2/3 della parte restante sono utili ai fini giuridici ed economici;
– 1/3 è utile ai soli fini economici.
L’anzianità utile all’attribuzione della fascia stipendiale (dalla data di decorrenza economica del ruolo) è data dall’ anzianità utili ai fini giuridici ed economici (i primi 2 punti).

Detto questo, la sua anzianità utile ai fini giuridici ed economici al 1/9/2001 (dopo il superamento del periodo di prova) sarà così determinata:

– 2 anni del servizio pre-ruolo. Anni totalmente utili ai fini giuridici ed economici;
– 1 anno di ruolo (a.s. 2000/2001)

Totale anzianità utile ai fini della progressione stipendiale: 3 anni.

Partendo da quest’ultimo dato e simulando la sua progressione stipendiale, lei matura, cos’ come indicato nel cedolino la fascia stipendiale 21/27 al 1/9/2021. In merito le preciso che la  progressione stipendiale in ritardo di 12 mesi, in virtù di quanto previsto dal D.P.R. 122/2013, che difatto ha bloccato l’anno 2013.

ads ads