Il periodo di convalescenza rientra nel comporto della malattia. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Buongiorno un nostro supplente al 30.06.2018 ha subito un intervento con ricovero di gg 10 dai primi di febbraio e convalescenza che si protrarrà fino al 01/06/2018. Secondo la normativa per i supplenti a t.d. 30.06. dovrebbe andare in riduzione ,non distinguendo la convalescenza   postoperatoria . E’  giusto fare la decurtazione del 50% dal secondo e terzo mese  e poi solo la conservazione del posto ? Grazie per l’attenzione e rimaniamo in attesa di riscontro.

Paolo Pizzo – Gentile scuola,

il periodo in questione rientra a tutti gli effetti nel periodo di comporto, sia che si tratti docente a tempo determinato che indeterminato.

Pertanto, nel caso in questione, bisogna applicare la norma prevista per il personale assunto fino ad almeno il 30/6 che prevede la retribuzione corrisposta per intero nel primo mese di assenza, nella misura del 50% nel secondo e terzo mese. Per il restante periodo il personale anzidetto ha diritto alla conservazione del posto senza assegni.

 

ads ads