Mobilità ATA: chiarimenti servizio pre-ruolo e ricostruzione di carriera non decretata

Salve sono un’assistente amministrativa interessata alla domanda di mobilità e analizzando l’allegato D ho notato delle differenze rispetto a quello dello scorso anno, pertanto non riesco a capire alcuni punti: 

   1) dove inserire il servizio PRE-RUOLO;

   2)  al punto 2) che recita:

“DI AVER MATURATO, ANTERIORMENTE AL SERVIZIO EFFETTIVO DI CUI AL PRECEDENTE PUNTO 1) LA SEGUENTE ANZIANITÀ PER DECORRENZA GIURIDICA DELLA NOMINA NON COPERTA DA EFFETTIVO SERVIZIO (1)

DAL

AL

QUALIFICA

PRESSO

nota:

1) LA PRESENTE VOCE VA COMPILATA  SOLO SE LA DECORRENZA GIURIDICA DELLA NOMINA NEL PROFILO DI ATTUALE APPARTENENZA  E’ ANTERIORE A  QUELLA DELLA DECORRENZA ECONOMICA  E  NON  E’  COPERTA  DA EFFETTIVO SERVIZIO. LA RETRODATAZIONE GIURIDICA DELLA NOMINA OPERATA PER EFFETTO DI UN  GIUDICATO VA INVECE INDICATA NEL PRECEDENTE PUNTO 1).”

io mi chiedo se nella tabella sarà inserito il periodo coperto solo giuridicamente quindi non coperto da servizio cosa bisognerebbe inserire nella colonna “PRESSO”?

Esempio: io sono entrata in ruolo con decorrenza giuridica 1/9/2016 (con periodo coperto da servizio dal 14/9/2016) economica 1/09/2017: nella tabella al punto 2 dovrei inserire solo il periodo 1/9/2016 – 13/09/2016, Giusto? Ma rimane sempre il dubbio cosa scrivere nella colonna “PRESSO”.

3) ultimo quesito: cosa dichiarare al punto dove è scritto:

“DICHIARA, PERTANTO, DI AVERE OTTENUTO CON DECRETO (4) DI AVERE DIRITTO AL RICONOSCIMENTO, AGLI EFFETTI GIURIDICI E DELLA PROGRESSIONE DI CARRIERA, DI ANNI ……………….. E MESI …………..”?

N.B.: non sono ancora in possesso di decreto di ricostruzione carriera.

Si ringrazia per un eventuale risposta.

di Giovanni Calandrino – Gentilissima assistente amministrativo, il servizio di PRE-RUOLO va indicato nel PUNTO 3 lettera A dell’ALLEGATO D (nella sez. “DI AVER PRESTATO I SEGUENTI SERVIZI RICONOSCIUTI AI SENSI DELL’ART. 26 DELLA LEGGE 775/70 E DELL’ART. 4 COMMA 13 DEL D.P.R. 23/8/88 N. 399, COMPRESI I SERVIZI DI RUOLO PRESTATI NELLA CARRIERA INFERIORE”)

AAal punto 2) che recita:

“DI AVER MATURATO, ANTERIORMENTE AL SERVIZIO EFFETTIVO DI CUI AL PRECEDENTE PUNTO 1) LA SEGUENTE ANZIANITÀ PER DECORRENZA GIURIDICA DELLA NOMINA NON COPERTA DA EFFETTIVO SERVIZIO (1)

DAL

AL

QUALIFICA

PRESSO

nota:

1) LA PRESENTE VOCE VA COMPILATA  SOLO SE LA DECORRENZA GIURIDICA DELLA NOMINA NEL PROFILO DI ATTUALE APPARTENENZA  E’ ANTERIORE A  QUELLA DELLA DECORRENZA ECONOMICA  E  NON  E’  COPERTA  DA EFFETTIVO SERVIZIO. LA RETRODATAZIONE GIURIDICA DELLA NOMINA OPERATA PER EFFETTO DI UN  GIUDICATO VA INVECE INDICATA NEL PRECEDENTE PUNTO 1).”

io mi chiedo se nella tabella sarà inserito il periodo coperto solo giuridicamente quindi non coperto da servizio cosa bisognerebbe inserire nella colonna “PRESSO”?

Giovanni Calandrino – NULLA, può lasciare la colonna in bianco. Infatti un servizio riconosciuto giuridicamente senza effettivo servizio svolto, non ha sede.

AAultimo quesito: cosa dichiarare al punto dove è scritto:

“DICHIARA, PERTANTO, DI AVERE OTTENUTO CON DECRETO (4) DI AVERE DIRITTO AL RICONOSCIMENTO, AGLI EFFETTI GIURIDICI E DELLA PROGRESSIONE DI CARRIERA, DI ANNI ……………….. E MESI …………..”?

N.B.: non sono ancora in possesso di decreto di ricostruzione carriera.

Giovanni Calandrino – il fatto che non sia stato ancora emesso decreto di ricostruzione di carriera, pur avendone presentato richiesta, è un’inadempienza della scuola di competenza. In ogni caso in questa sezione dovrà dichiarare i servizi giuridici riconosciuti ai fini della ricostruzione di carriera, per la corretta attribuzione del punteggio spettante.

ads ads