Organico e cattedre: sparisce una cattedra interna per contrazione oraria, se non si costituisce una COE ci sarà un docente soprannumerario

Ilaria – Avrei bisogno di delucidazioni in merito alla mia situazione scolastica. Sono docente di lettere presso scuola secondaria di I grado e risulto perdere 10 ore sulle 18 della mia cattedra, per contrazione di organico visto che una prima quest’anno non si è formata. Sono in attesa della notifica da parte del Dirigente. In questo caso, come si procederebbe? Dovrò fare domanda di trasferimento (condizionata, visto che intenderei rimanere nella scuola) o è l’USP a trovare la scuola di completamento? Inoltre, nella scuola è prevista una cattedra di potenziamento su musica. Potrei completare le ore mancanti da questo potenziamento o, essendo una materia non affine, questo non è possibile farlo?  Grazie e cordiali saluti

Giovanna Onnis – Gentilissima Ilaria,

se l’Ufficio scolastico provinciale costituirà in organico una cattedra con completamento esterno 10+8, trasformando la tua cattedra interna in COE, non sarai dichiarata soprannumeraria.

Il completamento della cattedra potrà essere disposto soltanto su spezzoni  orario disponibili per la stessa classe di concorso in quanto non sono previste cattedre orario esterne miste, che prevedono, cioè, il completamento con ore di altre classi di concorso. Nel caso da te indicato, non è possibile, quindi, completare la cattedra con ore di potenziamento di Musica in quanto si tratta di altra classe di concorso

Se, invece, in organico rimarrà lo spezzone orario di 10 ore sarai dichiarata soprannumeraria e potrai presentare domanda di trasferimento in forma cartacea che potrai condizionare per garantirti la possibilità di essere assorbita automaticamente nella scuola se, in fase di mobilità, dovesse liberarsi una cattedra per la tua classe di concorso di titolarità.

ads ads