Punteggio di continuità: criteri di valutazione nella graduatoria interna di istituto. Chiarimenti

Viviana – Vorrei dei chiarimenti riguardo la graduatoria interna docenti. Ho svolto l’anno di prova dopo l’immissione in ruolo in un istituto superiore del comune X; l’anno successivo ho ottenuto la sede definitiva, in seguito a mobilità, nello stesso istituto; quest’anno è il terzo anno che insegno consecutivamente sempre nello stesso istituto.  Una mia collega ha effettuato il mio stesso percorso, in più lei ha insegnato sempre nello stesso istituto l’anno prima che arrivassi io, come precaria, incaricata dal provveditorato. Quanto spetta di punteggio di continuità sia a me sia alla collega? Grazie della disponibilità

Giovanna Onnis – Gentilissima Viviana,

nella graduatoria interna di istituto a te e alla tua collega spetta la valutazione dello stesso punteggio di continuità.

Nella valutazione della continuità, infatti, si considerano gli anni prestati come servizio in ruolo nella stessa scuola di titolarità per la stessa classe di concorso e tipologia di posto.

Non si valuta l’anno di servizio su sede provvisoria e gli anni di pre-ruolo svolti nella stessa scuola di titolarità.

A te e alla tua collega spetta, quindi,  la valutazione di 2 anni di continuità nella scuola, cioè 4 punti

 

ads ads