ATA: la scuola non può imporre le ferie d’ufficio

Antonella – Spettabile redazione, sono una collaboratrice scolastica che, con art.59 ha accettato il cambio profilo come guardarobiera fino al 30/06/2018 su posto di diritto.

Mi è stata proposta la proroga dal 01/07/2018 al 31/08/2018.

Mi possono obbligare a fruire le ferie a giugno o ho diritto di scegliere i 15 giorni ad agosto e i 15 a discrezione della scuola?.

Vi ringrazio della Vostra attenzione e aspetto una cortese risposta

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Antonella, iniziamo dicendo che le ferie imposte sono illegittime. I 15 gg. di ferie a discrezione della scuola sono solo fantasia, non esiste nessun riferimento normativo che conceda tale possibilità all’autorità scolastica. Il CCNL a tal proposito è molto chiaro infatti, stabilisce che, compatibilmente con le esigenze di servizio, il personale A.T.A. può frazionare le ferie in più periodi. La fruizione delle ferie dovrà comunque essere effettuata nel rispetto dei turni prestabiliti, assicurando al dipendente il godimento di almeno 15 giorni lavorativi continuativi di riposo nel periodo 1 luglio-31 agosto.

Pertanto la scuola le deve garantire il godimento di ALMENO 15 GIORNI LAVORATIVI CONTINUATIVI di ferie tra il 1 luglio-31 agosto, su sua richiesta.

ads ads