Anche il neo immesso in ruolo deve essere inserito nella graduatoria interna di istituto. Chiarimenti per la scuola

Dirigente scolastico – Abbiamo nel Ns. Istituto in servizio una docente di scuola secondaria di I grado che sta svolgendo il periodo di prova. La suddetta docente è stata immessa in ruolo il 01/09/2017, ha assegnazione incarico triennale presso il nostro istituto ed è titolare nell’ambito 013 della provincia di Roma. Deve essere inserito nelle graduatorie di Istituto ed eventualmente dichiarato perdente posto?

Paolo Pizzo – Gentile dirigente,

la risposta è positiva.

Dal 2016/17 l’operazione di inclusione nelle graduatorie interne riguarda tutti i docenti assunti a tempo indeterminato compresi i docenti con incarico triennale. Pertanto, la graduatoria interna di istituto è unica e comprenderà sia i titolari di scuola che i titolari di ambito in ordine di precedenze e punteggio.

Pertanto, nelle suddette graduatorie rientrano tutti i docenti di ruolo titolari e in servizio nella scuola, senza distinzione se impegnati in ore frontali o in ore di potenziamento o, come detto, se con incarico triennale (titolari di ambito) o titolari di scuola,

L’inserimento nella graduatoria riguarda anche i docenti neo assunti in ruolo al 1/9/2017 e assegnati ad una scuola con incarico triennale in quanto, a differenza di ciò che accadeva fino al 2015/16, la loro è già sede definitiva.

 

ads ads