Supplenza ATA: la data di chiusura del contratto

Anna – Buongiorno, già in passato avevo sottoposto un quesito in merito alla proroga di un contratto come Assistente tecnico ricevendo risposta esaustiva ed ho letto quanto scrivete in risposta ad una domanda simile.

Tuttavia, nel mio caso adesso, ho letto la recente copia della mia proroga sino al 12/06 (termine attività come da calendario scolastico degli studenti) e noto che la persona che sostituisco ha chiesto astensione sino al 30/04/2019 (per svolgimento di altra attività presso ente pubblico), quindi non è assenza breve. La mia domanda è di conseguenza: non avrebbero dovuto fare proroga almeno sino al 30/06/2016?  Grazie  Buona giornata

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Anna, nel quesito non specifica la data di inizio dell’assenza del titolare.

Il D.M. 430/2000 stabilisce che per la copertura di posti non vacanti, di fatto disponibili entro la data del 31 dicembre, la chiusura contratto del supplente è fino al termine dell’anno scolastico. Mentre per la sostituzione del personale temporaneamente assente e per la copertura di posti resisi disponibili, per qualsiasi causa, dopo il 31 dicembre di ciascun anno, i DS possono conferire supplenze per il tempo strettamente necessario nei limiti delle disposizioni vigenti alla data di stipulazione del contratto (art. 6 comma 2 del suddetto decreto).

ads ads