Trasferimento e punteggio: si valutano titoli e requisiti posseduti entro il termine di presentazione della domanda

Francesca – Compilando la domanda di mobilità di quest’anno mi sono stati assegnati 6 punti per il ricongiungimento al coniuge, residente nel comune dove vi è la scuola che ho segnato nelle preferenze e in cui poi ho ottenuto il trasferimento. Una volta scaduti i termini di presentazione della domanda io e mio marito abbiamo avuto l’improvvisa esigenza personale di cambiare residenza, questo annulla i punti ricevuti per il ricongiungimento al coniuge oppure ci si basa unicamente sulla situazione famigliare antecedente allo scadere della presentazione della domanda di mobilità? Grazie mille, cordiali saluti.

Giovanna Onnis – Gentilissima Francesca,

la valutazione del punteggio nella domanda di trasferimento viene effettuata in base ai titoli e ai requisiti posseduti entro il termine previsto dall’O.M. per la presentazione delle domande.

Nel tuo caso, quindi, ti sono stati valutati regolarmente i 6 punti di ricongiungimento per la scuola ubicata nel comune di residenza di tuo marito, scuola dove hai ottenuto il trasferimento.

Se ora il comune di residenza è cambiato questo non determina la modifica del punteggio spettante per il trasferimento, ma determina una modifica per quanto riguarda il punteggio spettante il prossimo anno scolastico 2018/19 in quanto spetteranno i 6 punti di ricongiungimento nel nuovo comune di residenza, sia per la graduatoria interna di istituto, sia per un eventuale futuro trasferimento

 

ads ads