Perdente posto riassorbito su altra tipologia di sostegno. Chiarimenti per la scuola

Scuola – Buongiorno. Una docente di sostegno di scuola primaria del nostro istituto, titolare su posto CH, è stata dichiarata sovrannumeraria perché l’alunna che seguiva è in classe quinta e quindi passerà alla scuola secondaria; non ci sono altri casi CH nella scuola. La docente ha presentato domanda di trasferimento condizionata ed è stata trasferita su posto EH, sempre nel nostro istituto. Nel bollettino dei trasferimenti si legge: “riassorbimento sulla scuola su tipologia di posto diversa dalla titolarità – non ultimo entrato”. Nella graduatoria interna delle docenti di sostegno su posto EH questa docente va inserita in coda o in base al punteggio? Cosa si intende per “non ultimo entrato”? Il problema si pone in quanto tra i posti EH del nostro organico di diritto ce n’è uno a scavalco con un altro istituto e non è chiaro quale docente della graduatoria debba prendere il posto a scavalco. Si chiede cortesemente di avere un riferimento normativo per dirimere la questione. Grazie per la consulenza.

Paolo Pizzo –gentile scuola,

il docente è comunque un trasferito a domanda condizionata e pertanto va graduato come docente facente parte dell’organico dagli anni precedenti e non ultimo arrivato.

Gli ultimi arrivati sono solo quelli a domanda volontaria.

Il docente perdente posto di sostegno ha una sorta di precedenza di essere riassorbito nella stessa scuola qualora ci sia o si liberi un posto per diversa titplogia di sostegno, com’è il caso in questione.

Ma ciò non determina un differente trattamento da perdente posto per gli anni successivi.

Pertanto, rimane un trasferito a domanda condizionata riassorbito nella scuola ma su altra tipologia di posto.

Non è ultimo in graduatoria.

I riferimenti sono gli artt. 19 e 20 del CCNI. Con “non ultimo entrato” vuol dire che era un docente titolare dagli anni precedenti.

 

 

 

 

 

ads ads